Restarters LangheRoero + Coding Circus a Collisioni

global_430616622Coding Circus

Siamo tornati, dopo l’ esperienza di due anni fa con gli amici di” The Repairmen”, sabato 16 e domenica 17 luglio ci troverete di nuovo a Collisioni.

Saremo ospitati all’ interno di Collisioni Kids nell’area della bocciofila di Barolo, dove allestiremo dieci postazioni Pc fisse (Pc donati e restartati) negli spogliatoi adiacenti al campo a servizio dei laboratori di coding a cura di “Coding Circus”.

Per i più piccoli ci sarà anche una dimostrazione/gioco con la Makey Makey: l ’elettronica a portata di mano per creare dei controller con oggetti di tutti i giorni combinati con il computer: il bambino diventerà  inventore facendo suonare la frutta o altri oggetti a cura di noi Restarters.

Quindi, che dire di più, spero di aver acceso il vostro interesse!

Venite a trovarci con i vostri figli.

E’ gradita la prenotazioni delle postazioni scrivendo qui:

bastaunseme@gmail.com

Grazie.

 

 

Collisioni Kids

CollisioniKids

 

COLLISIONI KIDS

Sabato 16 e Domenica 17 dalle 11 alle 20 nell’area della bocciofila di Barolo a cura di Daniela Brigante!

  • Collisioni è un Festival a misura di famiglia e ogni anno allestisce un’area dedicata ai più piccoli situata nella zona della Bocciofila vicino alla Piazza Verde, con un ricco programma di laboratori e spettacoli.
  • I bambini,accompagnati da un adulto, potranno partecipare e divertirsi con tante proposte.

 

I laboratori:

 

  • Soffia la Macchia: Partendo da una macchia liberamente creata si costruirà il proprio personaggio. Dai 6 ai 12 anni, a cura di Scuola Torino Comics;
  • CostruiAMO lo strumento: con la Cooperativa Il Laboratorio di Cavallermaggiore si imparerà a costruire uno strumento musicale funzionante con materiali di riciclo;
  •  La luce delle Api: un laboratorio per creare candele con la cera delle api. A cura dell’Associazione PiediXTerra di Bra;
  • ColoriAMO il mondo-laboratorio perpetuo: i bambini potranno colorare diversi mandala e !vivacizzare così tutta l’area. A cura del centro NAG di Alba;
  • Coding Circus: sessioni di coding con scratch per bimbi dalla III elementare e sessioni di programmazione con scratch con  Arduino. Il tutto grazie a 10 postazioni PC fisse negli spogliatoi aderenti al campo. A cura di Restarters LangheRoero. (Gradita laprenotazione a bastaunseme@gmail.com);
  • Makey Makey Lab:l’elettronica a portata di mano per i più piccolo con un kit per creare dei controller con oggetti di tutti i giorni combinati con il computer: il bambino diventerà !inventore facendo suonare la frutta o altri oggetti. A cura di Restarters LangheRoero;
  • Sessione di musica e movimento: a cura di Federica Baldizzone;
  • Acrobatica area: la scuola di circo UP&GRACE ci farà provare il brivido della ginnastica sospesa, con spettacolo finale;
  • L’Area Genitori e Piccoli Ospiti: un’area allattamento, cambio pannolino, pappa e nanna dove i genitori potranno rilassarsi e fare domande alle professioniste presenti;
  • Relax: Alessia Ferrero, del centro Nag di Alba offrirà una sessione di relax guidato con metodo omega healing;
  • Dolce Yoga: Sara Peirano, insegnerà lo yoga a bimbi e genitori e mostrerà i vari supporti per il trasporto dei piccoli (fasce, mei tai e marsupi) con possibilità di noleggiarli;
  • Allattamento & Dintorni: Noemi Olivero, consulente per l’allattamento e doula, sarà disponibile per rispondere alle domande dei genitori;

 

Gli spettacoli in programma nel pomeriggio:

 

  • La magia del circo: Spettacolo a cura della Scuola Di Circo Up&Grace;
  • Voli pindarici: su corda e nastro, esibizione sui trampoli, trucca bimbi a cura del GruppoM&M In Bianco e Nero;
  • Il Piccolo Principe: il famoso libro elaborato in forma di teatro-danza. A cura di Collettivo Scirò, regia di Daniela Febino;
  • I Promessi Sposi / Io non sembro Dante: Spettacolo dalla narrazione comica e grottesca della Compagnia 2×1 Cinque;
  • Effetto a Sorpresa: Incursioni teatrali comiche e inaspettate a cura della Compagnia del Ciabotto;
  • Il paese Ballintondo, ballan streghe di tutto il mondo: La storia di un paese e le sue streghe. Spettacolo di e con Franca Farinetti e Daniela Febino;
  • Merenda Bio:Che succo!L’azienda produttrice SpreMarì in collaborazione con L’Erbospezieria offrirà succhi di frutta biologici a tutti i bimbi;

 

Coordinatrice CollisioniKids: Daniela Brigante

info: bastaunseme@gmail.com

Riutilizziamo vecchi smartphone in disuso

Voglio riportare un interessante articolo di Gerardo Orlandin letto su tuttoandroid.net in cui si presenta un’app utile per poter riutilizzare qualche vecchio smartphone per creare una videosorveglianza.

SpyNet Camera è un’applicazione che permette di creare un impianto di videosorveglianza a basso costo, utilizzando smartphone economici o magari recuperando vecchi dispositivi mobili che fungeranno da telecamere.
Una volta avviata l’app mostrerà l’indirizzo IP della rete Wi-Fi assegnato al terminale e per accedervi in remoto da altri dispositivi basterà utilizzare questo indirizzo nel browser o nel player multimediale alla porta 8080, per monitorare in diretta le immagini riprese dai dispositivi installati.
L’applicazione trasmette in due formati molto diffusi, MJPEG oppure H264, quindi sono supportati un vasto numero di visualizzatori.
Tra le funzioni offerte troviamo la regolazione interattiva dello zoom, la qualità video personalizzabile, il supporto per l’autenticazione e per la gestione multiutente.
I limiti di spyNet Camera consistono nella durata delle trasmissioni limitata a cinque minuti e ad un massimo di due flussi video contemporanei, inoltre è necessario un intervallo di 30 secondi tra una connessione remota e la successiva.
SpyNet Camera è disponibile gratuitamente senza acquisti in-app e richiede le autorizzazioni per l’accesso alla fotocamera e alle informazioni sulla connessione Wi-Fi.
Qui sotto trovate il link per installare l’app sui vostri dispositivi.

Metti, un giorno, due Restarters a Genova…

Restart, ripartire…. ripartenza.

Quasi una “missione”, concetti ben presenti nella mente di un Restarter, figuriamoci poi due assieme 🙂

Tutto ciò alle volte va necessariamente accompagnato da un “fermarsi un momento”, dedicare qualche ora ad un “restart interiore”, una boccata d’aria.

Ecco che basta poco, qualche parola scambiata in chat, combinato l’appuntamento: ci prendiamo una mezza giornata di pausa per noi, per fare “l’inventario” delle nostre idee.

Andiamo a Genova.

L’aria che si respira non appena arrivi in Stazione in Piazza Principe scendendo dal treno è già ristoratrice. Gente di un po’ tutta l’umanità va e viene, l’odore del mare che arriva dal porto, i rumori.

Prendiamo un caffè: stiamo già bene!

Si cammina nel centro, passando per i vicoli arriviamo a Caricamento, Porto Antico, è tutto un crogiuolo di razze di tanti colori… che bello.

Come “affamati”, ci guardiamo attorno, si ride di piccole cose, si parla tanto.

Risaliamo e visitiamo una mostra fotografica: Genesi, di Sebastião Salgado.

Il nome già dice tutto.

Usciamo: guarda!, mercatino di libri usati: non possiamo non andarci… e poi un piccolo aperitivo, il pranzo “da Maria”, tante belle parole, idee ed aspirazioni da realizzare, siamo “ristorati”, più contenti…. “funzioniamo” meglio.

Il treno verso casa: la ripartenza.

Il nostro “Restart”.

genesi restart luca        spritz luca restart

Come ti organizzo un pomeriggio di spignatto -parte 2°

Burro solido “da viaggio” arancio dolce e cannella.

IMG_20150314_191216_1

 

 E si, continuiamo con le ricette  “spacciate” durante il pomeriggio di autoproduzione!

La ricetta di oggi è molto amata, dalle mie amiche , parenti e da tutte le gentili signore che ne hanno ricevuto uno. È un “hackeraggio” di un noto prodotto della LUSH.

Continue reading

Come ti organizzo un pomeriggio di spignatto…

E poi ti chiama Luciana, frizzante ed entusiasta ragazza che 2 anni fa partecipò  ad un laboratorio di autoproduzione cosmetica naturale.

Si ricorda di noi e mi dice che con un gruppo di amiche ogni anno approfondisce una “manualità” con l’obiettivo di preparare regali alternativi e creativi per le feste, passando del buon tempo insieme. Bella idea! Ok organizziamo.

Continue reading

Viva la Reparacion!

Dove eravamo rimasti…

Con gli amici di AIDIA Production abbiamo collaborato a Collisioni, noi con l’intento di far conoscere i Restart Parties e loro il film The Repairman.

The-Repairman-Web-Poster

Adesso stanno per raccogliere i frutti del loro lavoro, questo è l’anno(2015) dell’uscita del film in tutta Italia ed i ragazzi non si sono fermati: hanno messo su un portale Viva la Reparacion, che vuol essere un aggregatore di buone pratiche.

Continue reading